Lavorazione delle superfici

32 macchinari trovati

Macchinari usati per la lavorazione superficiale del legno

Tecnologia di lavorazione delle superfici in legno

  1. Indice
  2. Dare al legno una bella superficie
  3. Macchine per la lavorazione delle superfici in legno
    1. Tecnologia di estrazione ed essiccazione
    2. Macchine laminatrici
    3. Attrezzature per l’applicazione della vernice
    4. Attrezzature per l’applicazione della colla
    5. Tecnologia di verniciatura a spruzzo
    6. Macchine per la realizzazione di profili
  4. Cosa sapere quando si acquista tecnologia di lavorazione delle superfici in legno?

Dare al legno una bella superficie

La tecnologia di lavorazione delle superfici in legno è un termine collettivo per tutte le macchine che vengono utilizzate per dare al legno, un materiale pregiato, un aspetto bello. Può essere difficile realizzare da questo materiale vivente, traspirante un prodotto durevole e tecnicamente resistente con una finitura superficiale esteticamente gradevole. Richiede una grande preparazione per essere pronto per un adeguata verniciatura o un rivestimento con uno strato superiore. Le macchine utilizzate per questa applicazione provengono dai seguenti campi:Exhaust & drying technology

  • Macchine per estrazione ed essiccazione
  • Macchine laminatrici
  • Apparecchiature per l'applicazione di vernici
  • Apparecchiature per l'applicazione di colla
  • Tecnologia di verniciatura a spruzzo
  • Macchine per la realizzazione di profili

Macchine per la lavorazione delle superfici in legno

Tecnologia di estrazione ed essiccazione

Il legno richiede un determinato tenore di umidità prima di essere pronto per la lavorazione, con il motto "meno è meglio". Avere un certo grado di umidità residua nel legno prima della lavorazione è importante, altrimenti si corre il rischio di crepe e rotture.

Per raggiungere il livello di essiccazione desiderato sono necessarie varie macchine di estrazione ed essiccazione, la maggior parte delle quali sono costituite da riscaldatori, soffianti e unità di estrazione che lavorano rilasciando l'umidità residua nel legno e trasferendolo via.

Tra i più noti produttori di tecnologie di estrazione ed essiccazione vi sono: LAUBER, MUEHLBOCK, BVM e RAUSCHENBACH.

Macchine laminatrici

La laminazione è un processo mediante il quale un elemento di base viene rivestito con uno strato di materiale forte ma sottile, lavorazione che è in contrasto con la verniciatura e il rivestimento. Le macchine di laminazione normalmente utilizzate per la tecnologia delle superfici sono costituite da un dispositivo a rullo, che lega uno strato di feltro o film all'elemento utilizzando adesivi e calore per migliorarne l'estetica. Le macchine di laminazione vengono utilizzate sia per le superfici piane che per i bordi.

Produttori famosi di laminatrici per la lavorazione del legno sono: BARBERAN, BÜRKLE, FRITZ e HYMMEN.

Attrezzature per l’applicazione della vernice

La verniciatura liquida per legno può essere suddivisa in verniciatura e laccatura. La verniciatura consiste nel ricoprire completamente il legno in modo che il materiale originale non sia più veramente visibile, mentre la laccatura spesso comporta un livello di trasparenza e consente di mantenere nell' aspetto finale le interessanti texture del legno.

Entrambi gli approcci di rivestimento vengono eseguiti utilizzando le stesse macchine per la lavorazione del legno. L'applicazione industriale di verniciatura/lacca si presenta sotto forma di linee di verniciatura convenzionali, ma funziona con rulli di stampa. Tali impianti sono inoltre dotati di sistemi di trasporto e di stazioni di pulizia per garantire che il risultato sia il più possibile omogeneo, cosa essenziale per la produzione su larga scala.

Tra i principali produttori di macchine per la verniciatura e laccatura del legno si annoverano: BUERKLE, BARBERAN + COSTA, SORBINI, TOMANIN e CATTINAIR.p>

Attrezzature per l’applicazione della colla

Le macchine per l'applicazione di colla svolgono un ruolo importante nella tecnologia delle superfici per la lavorazione del legno, in particolare nelle presse da impiallacciatura e nelle macchine per laminazione. Forniscono la colla utilizzata per fondere i materiali di rivestimento resilienti con l'elemento di base tramite spruzzi o rulli con ugelli. Nel caso di presse da impiallacciatura e bordatrici, la macchina per l'applicazione della colla è parte integrante dell'intero sistema.

I produttori più popolari di macchine per l'applicazione di colla sono: BUERKLE, JOOS e OTT

Tecnologia di verniciatura a spruzzo

L' applicazione della vernice per laminazione è efficace e molto diffusa nel campo della tecnologia del legno ed è la più adatta a rivestimenti piatti e uniformi su modelli ripetitivi. Ma quando si tratta di disegni unici e rivestimenti pieni di effetti, la tecnologia di spruzzatura è l' approccio da utilizzare. È relativamente simile alle attrezzature di verniciatura utilizzate nell' industria metallurgica, dove la vernice viene spruzzata su una superficie con aria compressa e poi essiccata.

I seguenti produttori producono una gamma di prodotti per la spruzzatura su misura per il mondo della lavorazione del legno: GIARDINA, CEFLA, LEIF UND LORENZ, VENJAKOB, CATTINAIR e KUREX.

Macchine per la realizzazione di profili

Le macchine per la realizzazione di profili sono tra le macchine più diffuse nel campo della tecnologia delle superfici per la lavorazione del legno. Tutto ciò che ha a che fare con gli impiallacci e la loro applicazione, in definitiva, ruota intorno a queste macchine. Per le superfici piane vengono utilizzate presse da impiallacciatura e una versione migliorata, nota come pressa multivano. Per i bordi, è la bordatrice che viene scelta. La complessità varia da semplici bordatrici per bordi dritti, fino a macchine post-formatrici per bordi stratificati e soft-forming per bordi radiali, che sono tra le macchine più costose e complicate dell' intera industria della lavorazione del legno.

Tra i produttori di realizzatrici per profili ben noti vi sono: HÖFER, JOOS, OTT, ITALPRESSE, LANGZAUNER, BIESSE, HOLZ-HER, MASTERWOOD e WEINIG.

Cosa sapere quando si acquista tecnologia di lavorazione delle superfici in legno?

Per ottenere una superficie resistente e/o gradevole del legno è necessario utilizzare sempre vernice o colla, il che, purtroppo, significa che queste macchine sono soggette a intasamenti, anche quando si utilizzano metodi di applicazione e stazioni di pulizia molto precisi. Ciò diventa sempre più inevitabile in stazioni di lavorazione complesse, caratterizzate da sensori e rulli di pressione che si ostruiscono facilmente e provocano un drastico calo della qualità di produzione.

Il funzionamento delle macchine per la lavorazione superficiale del legno comporta pertanto un elevato livello di pulizia e, in mancanza di questo, la macchina perderà qualità gradualmente e sarà soggetta a svalutazione. Anche se laboriosa, la pulizia completa è essenziale e i suoi costi saranno ridotti dalle spese che sarebbero necessarie per acquistare una nuova macchina. Quando un' azienda sta considerando di smaltire una determinata macchina, è molto probabile che sia stata trascurata per parecchio tempo.
Per questo motivo i potenziali acquirenti di macchine per la lavorazione superficiale di seconda mano dovrebbero ispezionare accuratamente la macchina - l' aspetto esteriore può ingannare perché lo sporco si trova principalmente all' interno della macchina. Aprire sempre l' involucro e osservare da vicino la meccanica all' interno è importante, perché questo è l' unico modo per dire quanto sporcizia e intasamento ci siano.
Ma anche quando la macchina sembra intasata senza speranza e tutte le parti sembrano completamente bloccate, ciò non significa necessariamente una condanna a morte per la essa, in quanto esistono metodi di pulizia moderni ed efficaci, e ciò renderà possibile un buon processo di contrattazione.
Fortunatamente, le odierne granigliatrici a ghiaccio secco possono ottenere risultati di pulizia eccezionali se la macchina viene smontata - fino al cablaggio, ai tubi flessibili e alle cinghie - e sono abbastanza delicate sui componenti da non danneggiarle nel processo. Anche i materiali più delicati utilizzati nella macchina rimangono intatti e brillano come nuovi. Negli ultimi anni, il numero di aziende che offrono questi servizi è notevolmente aumentato e la struttura modulare delle macchine per la lavorazione del legno fa sì che la manutenzione e le riparazioni continue non siano eccessivamente complesse o dispendiose in termini di tempo.

I pezzi di ricambio possono essere facilmente reperiti sul mercato e sono facili da installare, il che garantisce che le macchine usate per la tecnologia delle superfici continueranno ad essere completamente funzionanti per molti anni a venire con un piccolo know-how. I macchinari usati di seconda mano a prezzi accessibili sono quindi una scelta saggia e possono essere ampliati con stazioni di rotazione e robot di carico per trasferire con cura i nuovi pezzi finiti per l' essiccazione e il trasporto successivo.